Un raggio di sole per le mamme

Una nuova iniziativa di #IoTifoSveva!!
Grazie alla collaborazione con il negozio Il BOUQUET di via Flavia 22/1 (Trieste) e la ditta di consegne DIRECTA, in occasione della festa della mamma, abbiamo pensato di far arrivare a casa delle mamme, spesso guerriere insostituibili, un girasole (fiore preferito di Sveva) per regalare un piccolo sorriso anche all’esterno della corsia dell’ospedale.
I proventi di questa iniziativa ci aiuteranno a esaudire i desideri dei nostri piccoli amici del reparto di OncoEmatologia del Burlo di Trieste.
Per informazioni scrivere una email entro venerdì 8 maggio ad iotifosveva@gmail.com

Uova solidali

Le uova solidali di #IoTifoSveva hanno avuto un successo incredibile.

Non smetteremo mai di meravigliarci per il vostro sostegno e amore costante!

Grazie di cuore

Bomboniere solidali

Sono online le foto delle nostre bomboniere solidali!

Per i dettagli visitare l’apposita sezione COME AUTARCI/ BOMBONIERE SOLIDALI

Presentazione all’Allianz Dome

COMUNICATO STAMPA – #IOTIFOSVEVA PRESENTATA ALLA CITTADINANZA NELLA CORNICE DELL’ALLIANZ DOME

#IoTifoSveva è realtà: dopo la presentazione di giovedì scorso a stampa e autorità, l’associazione APS senza scopo di lucro ideata da Marta Bassi e Paolo Piattelli – genitori della piccola Sveva – è stata ufficialmente illustrata anche alla città nella cornice dell’Allianz Dome di Valmaura. Ospiti della Pallacanestro Trieste, mamma Marta e papà Paolo hanno voluto portare la loro testimonianza sull’esperienza passata accanto alla loro bambina durante i continui ricoveri e le pesanti cure presso la divisione di Oncoematologia dell’ospedale infantile “Burlo Garofolo”. Una battaglia, quella accanto a Sveva, affrontata con sorriso e positività, con i tanti momenti bui che sono lo stesso medesimo ambito che molti altri bambini ospedalizzati vivono assieme ai propri affetti. E proprio da qui parte la volontà della famiglia Piattelli di porsi concretamente in prima fila con un reparto che ha ospitato, curato e coccolato Sveva per un anno e mezzo, con la volontà di portare sorrisi e serenità a chi vive una situazione analoga a quella della piccola cestista triestina, guerriera sino all’ultimo istante nella lotta contro la malattia.

Dall’esaudire piccoli desideri in comune accordo con il personale ospedaliero, sino al sostegno della “Scuola in ospedale”, fornendo il supporto e materiale adatto su richiesta della maestra o del dirigente scolastico, l’associazione #IOTIFOSVEVA vuole anche far maggiormente conoscere l’eccellenza e la grandezza del “Burlo Garofolo” e di un reparto come l’Oncoematologia dell’istituto che forse non gode di una fama che meriterebbe invece di avere, in città e nell’intero nostro paese. Grande l’aiuto fornito alla neonata associazione anche da parte dello sport triestino: dal Venjulia Rugby, rimasto costantemente a fianco di Sveva e della sua famiglia, sino al prezioso ausilio della Pallacanestro Trieste.